In questa sezione sono riepilogati alcuni termini ricorrenti nel software.

Bacheca

È la pagina su cui sono pubblicati i messaggi interni, solitamente corrisponde alla homepage dell'operatore visualizzata dopo il login.
Nella parte inferiore della pagina sono elencati tutti gli operatori connessi in quel momento al sistema.

Biblioteca di gestione

Si tratta della biblioteca che gestisce, possiede, l’esemplare.
Al momento della creazione dell'esemplare il dato corrisponde alla biblioteca proprietaria ma può essere modificato nel tempo dalla stessa biblioteca di gestione, la quale potrebbe dare in gestione ad un'altra l'esemplare.
Questo dato influisce sulla circolazione perché individua la biblioteca presso la quale ritornerà l'esemplare al termine dell'interprestito.

Biblioteca di ritiro (o destinazione)

Indica la biblioteca specificata in fase di prenotazione per il ritiro del materiale, ovvero la biblioteca di destinazione di un prestito.
La biblioteca preferita di un utente indica semplicemente la biblioteca di ritiro predefinita che verrà proposta ad ogni sua prenotazione via OPAC.

Biblioteca proprietaria

La biblioteca proprietaria dell'esemplare indica la biblioteca che ha aggiunto l'esemplare al catalogo. Si tratta di un'informazione non modificabile e inserita automaticamente al momento del primo salvataggio dell'esemplare; in ogni caso è ininfluente sulla circolazione.

Cavalieri (fogli di via)

Con il termine cavalieri (o fogli di via) sono indicati i talloncini allegati al materiale mobilitato dalla biblioteca per soddisfare una prenotazione verso un'altra biblioteca. Per questo, oltre alle informazioni sul prestito, il report di stampa riassume i dati utili al corriere per recapitare il materiale.

In Clavis i cavalieri possono essere stampati dalla pagina Interprestito in uscita dell'area Circolazione.

Una volta selezionati i titoli che verranno mobilitati tramite corriere è possibile scegliere tra:

  • la stampa di un singolo cavaliere per pagina,
    selezionando la voce Report pronti al transito (fogli di via);

  • la stampa compatta di più cavalieri per pagina,
    selezionando la voce Report pronti al transito.

Allo stesso modo è possibile stampare i cavalieri anche dalla pagina Prestiti extra-sistema verso l'esterno dell'area Circolazione. Una volta selezionati i titoli che verranno mobilitati tramite corriere, per stampare i cavalieri nel formato di più esemplari per pagina è sufficiente selezionare Report prestiti in corso all'esterno (cavalieri).

Esemplare

È la copia fisica e rappresenta il livello item secondo lo schema concettuale presente in Functional Requirement for Bibliographic Record, ripreso anche dal modello attualmente in vigore IFLA Library Reference Model.
Tutte le informazioni gestionali (es. inventario, collocazione, stato fisico...) e di circolazione (es. classe di prestabilità, stato del prestito...) sono legate a questo oggetto.

Fascicolo

Un fascicolo rappresenta una particolare notizia di livello intermedio, utilizzata per rappresentare il legame tra il record del periodico e i vari esemplari. Descrive i singoli numeri di un certo periodico.

Indica un esemplare non legato ad alcuna notizia.
L'indicazione fuori catalogo evidenzia l'impossibilità di recuperare questi esemplari con normali ricerche via OPAC da parte degli utenti.

Gli unici riferimenti utili per identificare un fuori catalogo sono i dati gestionali dell'esemplare (es. numero di inventario, barcode, ecc.) oppure il titolo del fuori catalogo (un campo a testo libero).

Vedi: Lista esemplari -> Scheda di dettaglio dell'esemplare

Vedi: Circolazione -> Nuovo esemplare fuori catalogo

Item media

È la tipologia di esemplare a cui associare delle condizioni di prestito, personalizzabili nella sezione Parametri di circolazione. L’item media indica il tipo di supporto dell'esemplare. Potrebbe essere: AudioregistrazioneDVDFilmGraficaMateriale CartograficoMicroformaMonografiaMultimedialeMusica a stampaOggettoOlogrammaPeriodico ecc…

Legame

All'interno di Clavis il concetto di legame è utilizzato in due modi:

  • legame di tipo bibliografico
    Indica i legami tra notizie, authority o esemplari.
    Ove possibile, questi legami corrispondono ai campi dell'UNIMARC e mappano le relazioni tra i diversi elementi del catalogo.

  • legame come azione
    Evidenzia che si stanno collegando uno o più oggetti a un altro oggetto su cui si sta compiendo un'operazione, per esempio uno schiacciamento oppure l'aggiunta di un filtro di ricerca.

Max. distanza

Il concetto di distanza massima è legato alla configurazione del gestionale per supportare la circolazione a bacini, in cui ogni biblioteca si trova ad una distanza predefinita rispetto a tutte le altre del sistema.

È possibile utilizzare il campo max. distanza:

  • in fase di ricerca, dalla pagina Ricerca catalogo.
    In questo modo si restringe il numero di notizie restituite alle sole che contengano esemplari di biblioteche comprese entro la max. distanza definita;

  • in fase di prenotazione, impostando così il grado di visibilità della prenotazione.
    In questo modo la prenotazione sarà visibile alle sole biblioteche comprese entro la max. distanza definita rispetto alla biblioteca di ritiro della prenotazione.

Notizia

È il singolo record bibliografico. Rappresenta il livello manifestation secondo lo schema concettuale Functional Requirement for Bibliographic Record (FRBR), ripreso anche dal modello attualmente in vigore IFLA Library Reference Model (IFLA LRM).

Opera

È il contenuto intellettuale o artistico di una determinata creazione, un’entità astratta e concettuale. Rappresenta il livello work secondo lo schema concettuale Functional Requirement for Bibliographic Record (FRBR), ripreso anche dal modello attualmente in vigore IFLA Library Reference Model (IFLA LRM). In Clavis questa entità viene rappresentata come un’authority di tipo Opera, che può avere attributi e relazioni di varia natura. Le relazioni di un’opera vengono ereditate dalle notizie (manifestation) a cui è legata.

Operatori booleani

Servono a restringere il campo delle ricerche. Nei cataloghi e nelle banche dati consentono di combinare tra loro più termini per fare ricerche avanzate e specifiche. In Clavis vengono utilizzati i seguenti operatori:

AND: intersezione o compresenza (individua tutte le risorse in cui siano presenti contemporaneamente i termini prescelti)

OR: alternatività (individua risorse in cui siano presenti o l’uno o l’altro dei termini prescelti)

NOT: esclusione (individua risorse ove non sia contenuto un dato termine)

Periodici (Risorse in continuazione)

Per risorsa in continuazione si intende qualsiasi documento bibliografico composto da elementi distinti (fascicoli, volumi, ecc.) che vengono pubblicati con periodicità più o meno definita, senza un termine predefinito.

Si intende anche una risorsa elettronica aggiornata periodicamente.

Prenotazione insoddisfacibile

Una prenotazione insoddisfacibile indica una prenotazione che non potrà mai essere soddisfatta con il patrimonio a disposizione, a prescindere dallo stato di prestito in cui si trova attualmente il materiale.
Questo significa, per esempio, che una prenotazione su un titolo i cui esemplari sono tutti a prestito in questo momento non viene considerata insoddisfacibile; al contrario, una prenotazione su un titolo il cui unico esemplare viene smarrito o scartato viene considerata insoddisfacibile.

È possibile ricercare le prenotazioni insoddisfacibili dalla pagina Ricerca prenotazioni, nella quale vi è un'opzione che permette di considerare anche l'attuale stato di prestito del materiale.

Rilevanza

La rilevanza è un criterio che permette di ordinare i risultati di una ricerca secondo un algoritmo che prende in considerazioni diversi campi del record bibliografico, restituendo quello che più probabilmente interessa l’utente. L’algoritmo assegna un punteggio ad ogni documento trovato, sulla base di criteri come: la frequenza delle occorrenze della stringa di testo ricercata, il campo del record in cui la stringa compare (ad es. nel titolo, nell’abstract, tra i soggetti, ecc), la vicinanza dei termini che compongono la stringa di ricerca, ecc. In questo senso, non necessariamente la stringa di testo ricercata comparirà nel titolo del primo risultato, poiché l’algoritmo considera diversi elementi che concorrono all’assegnazione del punteggio.

Scaffale

Uno scaffale è un insieme di oggetti di Clavis. Questi possono essere: esemplari, notizie, utenti, operatori, biblioteche.

Il raggruppamento di oggetti potrebbe essere non omogeneo (racchiudere cioè elementi di tipo diverso), tuttavia, nel caso di elementi omogenei sono attivate una serie di funzionalità utili in più.

Vedi: Comunicazione -> Lista scaffali

Schiacciamento

Con schiacciamento si intende solitamente qualsiasi operazione di sostituzione tra due o più elementi. In pratica, lo schiacciamento è una fusione che provoca la cancellazione degli elementi schiacciati in favore dell'elemento scelto per lo schiacciamento.

Lo schiacciamento può essere utilizzato tra:

  • notizie

  • authority

  • fascicoli

  • esemplari

  • utenti

Titolo uniforme

Il titolo uniforme è il titolo che identifica un’opera o una sua parte. In Clavis il titolo uniforme in forma controllata viene gestito come authority di tipo Opera, in forma non controllata, o in alternativa, può essere inserito nei Titoli secondari della notizia come Titolo originale non controllato, Titolo uniforme collettivo, Intestazione convenzionale uniforme. Per approfondire si vedano le REICAT.