È possibile attivare alcune configurazioni che permettano di automatizzare la compilazione o modifica di alcuni campi all’interno della Scheda di dettaglio utente e della Scheda di dettaglio dell'esemplare.

Scheda di dettaglio utente

Alcune configurazioni personalizzate permettono l’autocompletamento di determinati campi della sezione Accesso ai servizi al momento del salvataggio della scheda al termine dell’iscrizione Nuovo utente.

Il campo numero di tessera e codice a barre può essere compilato con un codice numerico che si autoincrementa, così come il campo nickname può essere autocompletato recuperando informazioni da altri campi, come appunto il codice fiscale (se inserito nel campo omonimo) o lo stesso numero di tessera (o sequenze complesse con il numero di tessera come elemento incorporato).

Anche il campo password può richiamare altri campi (ad esempio la data di nascita, mutandone l’ordine dei singoli elementi e impostando il proprio valore nella forma AAAA-MM-GG).

Scheda di dettaglio dell’esemplare

Analogamente anche il campo codice a barre della scheda dell’esemplare può essere autocompletato con un codice numerico autoincrementato al momento del salvataggio di un nuovo esemplare.

Attivando l’opzione di sblocco novità locali è possibile che, nel caso l’esemplare non sia stato mai prestato in un numero di giorni preimpostato nella pagina di Modifica parametri, venga cambiato automaticamente il campo Classe di prestabilità da eventuale Novità locale 10/30/60/90 gg a Prestabile, rendendo il documento disponibile per l’interprestito.

È possibile richiedere l’attivazione di altri tipi di configurazione personalizzata sulla circolazione degli esemplari, come, ad esempio, la procedura di Tempo di quarantena dei documenti.