Creata per rispondere all’emergenza Covid-19, la quarantena dei documenti è una procedura automatizzata che modifica la classe di prestabilità dell’esemplare al rientro da un prestito per un certo intervallo di tempo definito.

Una volta attivato l’automatismo, nel caso lo Stato di prestito dell’esemplare passi da In prestito a uno stato diverso (Non in prestito, Pronto al transito di rientro etc.), modifica automaticamente il campo Classe di prestabilità dell’esemplare in Non disponibile per un tempo definito e personalizzato da chi ne richiede l’attivazione (in base a specifiche regole di quarantena adottate).

Esemplare in prestito

Esemplare restituito

Al termine della durata della quarantena, il campo Classe di prestabilità tornerà al suo precedente valore, rendendo nuovamente disponibile l’esemplare.