La pagina di inserimento operatore permette di creare un nuovo operatore nel sistema, aggiungendo i suoi contatti e un livello di catalogazione.

Cliccando Inserisci operatore nel menu dell'area Biblioteche, è possibile creare un nuovo operatore del sistema.

Per completare l'inserimento di un operatore non è sufficiente inserire le informazioni di contatto e di accesso ma, una volta cliccato il pulsante Salva e chiudi, sarà necessario assegnare:

  • un profilo di accesso;

  • almeno una biblioteca collegata dove operare (è possibile farlo sia dalla sezione Biblioteche della Scheda operatore appena creata sia dall'area Operatori della scheda della Biblioteca a cui si vuole legare l’operatore).

Una volta creato un nuovo operatore, non è più possibile cancellarlo. Questo perché ogni operazione fatta in Clavis viene salvata registrando data e ora, informazioni che non possono rimanere orfane del proprio autore.

Informazioni di contatto

Tra i vari campi compilabili durante la creazione di un nuovo operatore, alcuni riguardano le informazioni anagrafiche o di contatto:

  • Nome;

  • Cognome;

  • Anno di nascita;

  • Telefono;

  • Email;

  • Avatar, cliccando sull'icona è possibile caricare un'immagine (da file o webcam);

  • Profilo del bibliotecario, permette di inserire una nota biografica per l'operatore.

Le informazioni di contatto sono visibili anche nella pagina Staff della Biblioteca in Discovery, nel caso in cui l'operatore sia stato definito come Visibile da OPAC nella sezione Operatori della Scheda biblioteca.

Informazioni di accesso

I campi che determinano le modalità di accesso a Clavis da parte dell’operatore sono:

  • Biblioteca di default, indica la biblioteca predefinita dell'operatore. Solitamente è preimpostata con la biblioteca attuale in cui sta operando al momento chi inserisce il nuovo operatore. Non comporta la creazione contestuale di un legame operatore-biblioteca (sarà necessario farlo successivamente, dalla sezione Biblioteche della Scheda operatore che verrà creata in seguito al salvataggio o dall'area Operatori della scheda della Biblioteca a cui si vuole legare l’operatore);

  • Livello di catalogazione, incide su tutte le operazioni fatte a catalogo, per cui un'operatore non potrà modificare una notizia o un'authority per cui è definito un livello di catalogazione superiore al suo. Inoltre l'operatore potrà modificare notizie/authority assegnando un livello di catalogazione pari o inferiore a quello definito per lui. Il livello più basso di catalogazione è REC, il livello più alto è AUF;

  • Attivo, se la casella non è spuntata, l'operatore non potrà entrare in Clavis;

  • Username e Password di accesso al programma (obbligatori).

La password di un utente (o di un operatore) non è mai mostrata in chiaro.

Utente collegato

Anche se utenti e operatori sono entità distinte, è possibile collegare il profilo di un operatore a quello di un utente registrato nello stesso sistema.

Cliccando il simbolo della pergamena è possibile, tramite finestra popup, cercare e legare l’utente. In questo modo (come evidenziato dal messaggio) le credenziali di accesso (username e password) dell'operatore verranno copiate su quelle dell'utente.

Il principale vantaggio del legame consiste nella possibilità di accedere al portale Opac con le stesse credenziali usate per Clavis, venendo riconosciuti sia come operatori (quindi con accesso al CMS) che come utenti (quindi con la possibilità di consultare il catalogo ed effettuare le prenotazioni).

Notifiche Popup

Abilita e permette di gestire le notifiche popup e l’attivazione degli avvisi sonori.

Allegati

È possibile caricare degli allegati per ogni operatore (ad es. l'avatar). Per farlo, utilizzare l’apposito modulo di caricamento file.